Il Centro
    Il Centro
    Lunedì, 30 Settembre 2019
Industria, la Regione sulle eccellenze abruzzesi

ATESSA. Il futuro della Sevel di Atessa entra nell'agenda del governatore Marsilio e dell'assessore regionale alle Attività produttive, Mauro Febbo. La Regione istituirà un tavolo tecnico per la competitività insieme a rappresentanti dell'industria del Ducato per esaminare e risolvere le criticità. Il tavolo avrà cadenza mensile. «La Regione ritiene la Sevel un tesoro perché rappresenta circa il 50% delle nostre esportazioni, quindi merita la giusta attenzione», dice Febbo. La decisione è stata presa dopo che il 27 settembre scorso una delegazione della Regione, costituita dal presidente Marsilio e dall'assessore Febbo, ha visitato lo stabilimento di Atessa. Ad accoglierli c'erano il capo del manifacturing mass market brands, Alfredo Leggero, e il direttore di stabilimento, Angelo Coppola. La visita ha riguardato in particolare l'area assemblaggio e l'academy dello stabilimento per veicoli commerciali più grande d'Europa. Durante l'incontro si è discusso di competitività del territorio e delle infrastrutture ritenute ancora insufficienti da Sevel, specie per la scarsa manutenzione delle strade, le attrezzature dei porti e il sistema ferroviario. Febbo ha ricordato le realizzazioni in corso della fondovalle Sangro, del raccordo ferroviario di Fossacesia e della piattaforma logistica di Saletti. Si è parlato poi anche di attivare una rete tra le Regioni che ospitano stabilimenti e attività Fca, con l'obiettivo di rappresentare al governo Conte le problematiche e fare squadra per risolverle. Altro tema chiave è stato quello delle grandi opportunità commerciali che darà all'Abruzzo l'Expo 2020 di Dubai, dove la Regione vuole portare le proprie eccellenze, e l'automotive potrebbe partecipare con l'esperienza del veicolo a guida autonoma. L'Università dell'Aquila, con il Consorzio Radiolabs, Telespazio, Leonardo ed Elital, in collaborazione con Fca, stanno infatti sviluppando progetti sulla connettività tra veicoli e infrastrutture. «In Abruzzo - annuncia infine Febbo - si realizzerà un centro di competenza di livello europeo in questo settore».


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it