News del 16/05/2019
Sisma 2016, quindici nuovi tecnici per rinforzare l'Usr
La Regione pagherà il personale e utilizzerà 300mila euro per le assunzioni

Articolo il quotidiano Il Centro

 

L'AQUILA. Nuovo personale in arrivo all'Ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016 in Abruzzo. Un potenziamento degli organici finalizzato «ad assicurare l'accelerazione del processo di ricostruzione dei territori colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017». La giunta regionale ha approvato il progetto di legge "Norme a sostegno dell'Ufficio speciale per la ricostruzione", con cui la Regione «rinuncia al rimborso degli stipendi del proprio personale distaccato presso l'Ufficio speciale per finalizzare i fondi all'ulteriore incremento di personale. Il trattamento economico fondamentale e accessorio del personale in ruolo organico della giunta regionale distaccato presso Usr resta così a carico della Regione, essendo le prestazioni rese nell'interesse della stessa ed essendo l'Ufficio speciale istituito e disciplinato dalla Regione», si legge nel testo della delibera. Nello specifico si tratta di circa 300.000 euro annui, «che potranno così essere utilizzati per l'assunzione di ulteriore personale con profilo tecnico per far fronte allo smaltimento delle pratiche di istruttoria riguardante il rilascio dei contributi per la riparazione, il miglioramento e l'adeguamento sismico degli immobili danneggiati dai terremoti». La Regione ha anche approvato il nuovo assetto organizzativo dell'Ufficio speciale che prevede, oltre alla figura del direttore responsabile, anche quelle di due dirigenti a capo dei settori tecnico ed economico. È stata istituita inoltre una nuova posizione organizzativa preposta all'assistenza giuridico-legale, oltre a un consistente aumento del numero dei tecnici addetti all'istruttoria delle pratiche. La giunta ha demandato al direttore della struttura la ripartizione tra i diversi uffici del personale disponibile, in base alle professionalità e alla categoria. L'Ufficio speciale potrà avvalersi, per reperire il personale necessario, della graduatoria vigente delle figure professionali di assistente tecnico, risultate idonee alla selezione indetta nel corso dell'anno dalla Struttura di missione per il superamento dell'emergenza della Regione. Verranno avviate anche ulteriori procedure selettive per l'assunzione di personale a tempo determinato, «fino alla concorrenza delle risorse disponibili per il biennio 2019-2020. Un incremento di organico - fanno sapere dalla Regione - reso possibile grazie all'utilizzo delle economie che il presidente Marsilio ha ottenuto in sede di Cabina di coordinamento con il Commissario straordinario del governo per la Ricostruzione, che si è tenuta a Roma lo scorso 17 aprile. Si tratta di ingenti somme che consentiranno il coinvolgimento di circa 15 unità per il prossimo biennio, così da tamponare la carenza strutturale di personale dell'Usr».


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it