News del 01/07/2017
L'Aquila. Progetto Case: smantellamento parziale in attesa dell'Europa
Resta da capire quale sarà il destino dei Map e delle residenze per studenti

Articolo il quotidiano Il Messaggero

 

L'AQUILA. Il governo elaborerà un piano di smantellamento parziale del progetto Case. La notizia è emersa in occasione della riunione del Comitato di Indirizzo che si è tenuta a Roma qualche giorno fa, alla quale hanno partecipato in coppia Biondi e Cialente. É stato proprio il sindaco uscente a porre il problema al capo della Struttura tecnica di Missione, Giampiero Marchesi, una notizia rilanciata dal neo sindaco Pierluigi Biondi giovedì sera in occasione di un dibattito televisivo. «Ovviamente prima di prendere qualsiasi decisione - ha riferito il sindaco - è necessario comprendere quale sia l'intenzione dell'Unione Europea circa il destino del progetto Case realizzato con fondi comunitari. Sono al corrente del fatto che la dirigente ha già in mano un dettagliato censimento sullo stato del compendio, che dovrò studiare». In occasione dell'Incontro Marchesi ha annunciato che ben presto sarà portata al Cipe la richiesta di finanziamento per affidare l'incarico di progettazione del piano di smantellamento e razionalizzazione del progetto Case e Map. Un lavoro che dovrà essere fatto gomito a gomito con il Comune dell'Aquila, che dovrà fornire tutti i dati. La scelta del futuro del Case, se non imposta, dovrà essere sicuramente politica e non facile per il nuovo sindaco Biondi. Al di là degli alloggi del progetto Case, che dovranno essere demoliti per causa di Forza maggiore (balconi e pilastri marci), vi sono quelli destinati con delibera del Comune dell'Aquila agli studenti e alle giovani coppie. Resta poi da capire quale sarà il destino dei Map e del villaggio di Onna, che fu donato dalla provincia di Trento. Vendere, dare in locazione, smantellare. C'è poi da valutare la destinazione dei territori occupati dagli alloggi (una volta eliminati con gli ingombrati dissuasori) che furono espropriati a suo tempo. Certo è che il progetto Case si è svuotato al momento per oltre il 50%. Il piano dovrà dunque tenere conto degli alloggi occupati e dei tempi di rientro dei cittadini nelle abitazioni.


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it