News del 10/05/2015
Bando per le fragilità sociali: tante famiglie vogliono tornare in città

Articolo il quotidiano Il Messaggero

 

Sono già tantissime le famiglie che vogliono tornare all'Aquila, lontane dal capoluogo da 6 anni, quando il sisma le ha costrette in molti casi a cambiare residenza e a cercare lavoro altrove. A far tornare tra le mura cittadine molti nuclei familiari, la possibilità «di poter cercare casa a prezzi calmierati grazie al bando per le fragilità sociali - afferma l'assessore all'assistenza alla popolazione Fabio Pelini - Abbiamo già tantissime richieste, in tanti per ragioni economiche o lavorative sono stati costretti ad andare via sei anni fa. Ora hanno finalmente la possibilità, se hanno un reddito Isee entro i 12 mila euro, di poter vivere in un appartamento dei Progetti Case o Map a prezzi calmierati». Sono già oltre 300 le domande dei cittadini che vorrebbero rientrare nella lista degli assegnatari degli alloggi. Il bando aperto il 30 aprile e che scadrà il 29 maggio «ha avuto un grandissimo seguito - prosegue Pelini - Il bando sta per scadere, invito le famiglie a muoversi». Un boom di domande che mette in evidenza la difficoltà di molti aquilani di affrontare le spese di affitti spesso troppo alti. «Utilizziamo il patrimonio delle Case e dei Map per venire incontro a questa esigenza - specifica l'assessore - Si tratta di una risposta a tutti quelli che non riescono ad accedere al mercato degli affitti. Mentre nella altre città d'Italia il diritto ad abitare non è spesso garantito, qui all'Aquila siamo riusciti a mettere un tetto sulla testa ad ognuno. Nessuno dorme per strada».


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it