News del 14/12/2017
Dg Capital, si riapre la trattativa
L'azienda teramana è disponibile a incentivare l'esodo invece di licenziare

Articolo il quotidiano Il Centro

 

CASTELLALTO. Si riapre la trattativa per la vertenza Dg Capital service di Castellalto, azienda specializzata nella selezione e cernita di materiali da riciclo che ad agosto ha dato avvio al licenziamento collettivo dei 79 dipendenti. E' quanto emerge all'esito dell'incontro che si è svolto ieri pomeriggio al tavolo delle relazioni industriali della Provincia al quale hanno preso parte, oltre al presidente Renzo Di Sabatino, anche l'assessore regionale alle attività produttive Giovanni Lolli e il sindaco di Castellalto Vincenzo Di Marco. L'azienda sarebbe disponibile a un incentivo all'esodo per chi decide di andare via, e qualora questo fosse accettato da almeno una ventina di dipendenti a ritirare il contratto di prossimità, attualmente applicato a tutti, per tornare a quello multiservizi. Una possibile soluzione alternativa ai licenziamenti alla quale hanno lavorato in queste settimane anche le istituzioni dopo il mancato accordo del 7 novembre. «Abbiamo chiesto all'azienda di formalizzare la proposta e ai sindacati e ai lavoratori di prendersi del tempo per riflettere: nel rispetto delle posizioni di ciascuno vogliamo fare il possibile per scongiurare i licenziamenti e mantenere aperto il sito produttivo» sintetizza Di Sabatino. Certamente siamo di fronte a un'ipotesi nuova - sostiene Lolli - l'azienda ha fatto un passo avanti anche sulla base delle richieste avanzate dalle istituzioni locali.


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it