News del 23/09/2018
Conad, a Vasto scongiurati 45 licenziamenti
Intesa in Regione per salvaguardare i posti di lavoro

Articolo il quotidiano Il Centro

VASTO. Scongiurati i 45 licenziamenti al Conad superstore del centro commerciale Pianeta del Vasto. Venerdì sera, al termine dell'ennesimo incontro che si è tenuto negli uffici della Regione a Pescara, alla presenza del presidente facente funzione Giovanni Lolli e del vice sindaco Giuseppe Forte, è stata trovata la soluzione che riuscirà a salvare i posti di lavoro dei dipendenti del supermercato e a ridare serenità alle famiglie. I dipendenti Conad, alla presenza dei rappresentanti sindacali, hanno votato per alzata di mano l'ipotesi di accordo che era stata sottoscritta martedì scorso con Lino Fioravanti, dirigente del gruppo Conad. Gli esuberi sono scesi a 42. Dodici lavoratori hanno chiesto volontariamente l'interruzione del rapporto di lavoro e a loro andranno incentivi da parte del gruppo Conad. La direzione dell'azienda si è poi impegnata a fare riassumere da Avilog altri 10 lavoratori. Questi ultimi sono destinati al centro di smistamento Conad di Piana Sant'Angelo, a San Salvo. Per gli altri venti lavoratori è stata trovata una salomonica soluzione: solidarmente i venti dipendenti hanno accettato la riduzione dell'orario di lavoro in proporzione a ogni singolo contratto. La riduzione sarà di sei ore per chi ha un contratto full time, 2 ore per chi attualmente lavora 20 ore, 3 ore per chi lavora 34 ore settimanali. Così facendo nessun lavoratore andrà via. Ieri è stata posta la firma ufficiale all'accordo con soddisfazione anche dei dirigenti del centro commerciale Conad superstore. La speranza è che nel frattempo venga trovata una soluzione per ridare rilancio al settore commerciale allontanando definitivamente lo spauracchio dei licenziamenti che dal 2012 incombe sull'azienda. «L'amministrazione comunale e la Regione - ha detto soddisfatto il sindaco Menna - sta facendo il possibile per salvare tutti i posti di lavoro. La vertenza Conad è stata seguita con attenzione dal vicesindaco e dagli assessori Marchesani e Marcello. Sono contento per i risultati, quarantacinque famiglie potranno affrontare il futuro più serenamente. Contestualmente a questa vertenza cercheremo di risolvere altri problemi economici della città. Il momento non è facile per nessuno, grazie all'intervento della Regione sono certo che riusciremo a superare i momenti più difficili».


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it