Chiarezza sulle prospettive della Robotec di Gissi

Il 23 febbraio scorso si è riunito il Direttivo aziendale Fiom Cgil della Robotec Srl ed ha preso in esame e analizzato la stituazione dello stabilimento di Gissi esprimendo forte preoccupazione. Le preoccupazioni derivano dai seguenti fatti:
- a distanza di diverso tempo gli investimenti previsti a base dell'accordo sottoscritto il 25 settembre 2017, cinque milioni di euro, con l'impianto di quattro nuove presse non ancora si concretizzano. Una è stata installata, l'altra è ferma in attesa di essere installata, e delle altre due non v'è ancora traccia;
- nessuna risposta alla richiesta sindacale di apertura di un tavolo negoziale per aprire la discussione sul rinnovo del premio di risultato. Rimando anche questo deciso il 25 settembre scorso;
- nervosismo negli atteggiamenti, pressione e talvolta restrizioni, da parte dei preposti nei confronti dei lavoratori, mai riscontrati prima d'ora, che danno la sensazione di una affannosa ricerca di inspiegabili correttivi lavorativi e gestionali;
- sensibile e inatteso calo delle produzioni riscontrabile anche da un non condivisibile utilizzo del personale, specie quello interinale.
Le preoccupazioni della Fiom e del Direttivo aziendale sono avvalorate anche dal fatto che la Robotec srl di Gissi cambia direttore di stabilimento molto frequentemente. E si sa, ogni direttore ha un suo modo di agire, cerca di modellare lo stabilimento su sue precise e legittime aspettative e convinzioni. Ma la domanda che la Fiom e il suo Direttivo aziendale si fa è la seguente: è normale, dal punto di vista industriale, per un'azienda che propone discorsi e scenari evolutivi, di espansione del suo mercato d'azione, cambiare quattro direttori nel giro di poco più di due anni?
La Fiom e la Segreteria aziendale pretendono chiarezza e coinvolgimento nei processi organizzativi dello stabilimento. La stessa chiarezza è dovuta ai lavoratori, che in un passato non molto lontano hanno concordato con il sindacato la possibilità di sottoscrivere importanti accordi e deroghe che, si sperava, avessero permesso finalmente di portare la Robotec srl di Gissi fuori dalla crisi.

 

Direttivo aziendale Fiom Robotec         Fiom Cgil Chieti


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it