La crisi del lavoro e i soldi che mancano per gli ammortizzatori in deroga: conferenza stampa a Pescara
Martedì 16 aprile manifestazione a Roma con i segretari nazionali di Cgil, Cisl e Uil
La crisi del lavoro e i soldi che mancano per gli ammortizzatori in deroga: conferenza stampa a Pescara

La crisi del lavoro e i soldi che mancano per gli ammortizzatori in deroga: conferenza stampa a Pescara

 

Le segreterie nazionali di Cgil Cisl e Uil hanno indetto una manifestazione per martedì 16 aprile a Roma (in piazza Montecitorio, alle ore 9,30), che sarà conclusa dai tre segretari generali Camusso, Bonanni e Angeletti, per denunciare la grave emergenza causata dall'insufficienza delle risorse a sostegno degli ammortizzatori sociali in deroga. Dalle stime del sindacato nazionale le risorse sinora messe a disposizione dalla legge di stabilità non bastano e serve con urgenza un altro finanziamento senza il quale, a giugno, la cassa integrazione rischia il collasso. Cgil Cisl e Uil prevedono inoltre che a livello nazionale, per il 2013, sia necessario uno stanziamento ulteriore di circa un miliardo di euro per la cassa integrazione in deroga e mobilità.
In Abruzzo purtroppo la situazione è drammatica e in linea con quella nazionale: basti pensare che nella riunione del Cicas del 20 marzo scorso i dirigenti della Regione e degli Enti previdenziali abruzzesi hanno comunicato che a fronte di una disponibilità finanziaria di 19,5 milioni di euro (prima tranche degli stanziamenti per l'Abruzzo previsti dalla legge di stabilità), le domande presentate a quella data già corrispondevano a una spesa pari a 42 milioni. Sempre su questo problema il prefetto dell'Aquila, Francesco Alecci, ha convocato per giovedì 11 aprile (alle ore 9 all'Aquila) un'apposita riunione sollecitata dalle stesse organizzazioni sindacali.
Quelli sopra accennati sono purtroppo temi e problemi che nella nostra regione ogni giorno diventato sempre più preoccupanti, segnalando al contempo la perdita di numerosi posti di lavoro, l'aumento della cassa integrazione e la quasi impossibilità di trovare un'occupazione e un reddito. Con un peggioramento complessivo della situazione economica dell'Abruzzo e con segni evidenti di una grave disgregazione sociale.Tutti argomenti dei quali le segreterie regionali di Cgil Cisl e Uil parleranno in una conferenza stampa unitaria che si terrà venerdì 12 aprile, alle ore 10, presso la sala Camplone della Camera di commercio di Pescara

 

Gianni Di Cesare (Cgil Abruzzo) Maurizio Spina (Cisl Abruzzo) Roberto Campo (Uil Abruzzo)


www.abruzzo.cgil.it ~ info@abruzzo.cgil.it